Ottaviano Bon

Il Serraglio del Gransignore

9,00

L’audace ambasciatore veneziano Ottavio Bon (1552-1623) rischiò la vita, quando si introdusse, nei primi anni del Seicento, nel palazzo del sultano di Costantinopoli, per carpirvi i segreti dell’harem e illustrarli al mondo occidentale.

In poche e magistrali pagine, Bon riesce a condensare tutto il fascino degli splendori orientali di un luogo esclusivo, descrivendo all’Europa entusiasta non solo i tesori e le meraviglie che incontrò, ma anche la complessa realtà politico-sociale che si nascondeva dietro le porte della “città proibita” ottomana.

Un singolarissimo “taccuino” che è un vero unicum nella letteratura italiana.