Philippe Senac

Al-Mansur. Il flagello dell’anno mille

Nemico invincibile e spietato dell’Europa cristiana, Al-Mansur è ancora oggi per tutto l’Occidente una figura leggendaria che ispira terrore. E’ questo il racconto di un’epoca lontana vista attraverso la vita di un uomo che terrorizzò la cristianità ispanica al volgere dell’anno Mille: Al-Mansur, il cui vero nome era Muhammad ibn Abî Amir. Nel giro di pochi anni questo esordiente divenne il vero signore di un califfato omayyade la cui autorità si estendeva sull’Andalusia e il Magreb occidentale. Lungi dall’essere una cronaca di un periodo cruciale della storia medievale, questo libro offre una riflessione sul potere nell’Occidente musulmano e un’inchiesta sulle tracce lasciate nella mentalità dei contemporanei da parte di un uomo di Stato, tanto ammirato quanto vilipeso, ma pur sempre descritto come eroe della jihad e, più recentemente, come un caudillo.

Philippe Senac

Storico e archeologo dell’Occidente musulmano, Philippe Sénac è attualmente professore di Storia medievale all’Università di Toulouse 2-Le Mirail. È autore di numerosi studi e saggi sui rapporti tra l’Occidente cristiano e l’islam prima delle Crociate.