Paola Italia

Editing Novecento

14,00

Il manuale di filologia 2.0. Fino a che punto si deve rispettare l’ultima volontà dell’autore? Come dobbiamo intervenire per rendere il testo leggibile e conservarne la fisionomia originaria? È possibile stabilire protocolli condivisi per i testi che leggiamo on line? Questo volume, che costituisce la prima riflessione organica e metodologica sull’editing dei testi del Novecento, cerca di dare una risposta a questi interrogativi accompagnando le riflessioni di metodo con due case study esemplari: Gadda e Montale. Riflessioni che si rendono ancora piú necessarie da quando i testi sono passati dalla forma cartacea a quella digitale. Perché solo a partire da una riflessione sulle edizioni del Novecento sarà possibile gettare le basi di una nuova filologia, che dovrà occuparsi dei testi di questo nuovo millennio: ideati, scritti e pubblicati interamente in rete.

Paola Italia

Paola Italia insegna Letteratura Italiana alla “Sapienza” Università di Roma. Ha lavorato a lungo in editoria e nella formazione e si è occupata di letteratura moderna. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Che cos’è la filologia d’autore, 2010.