AA.VV.

«L’una et l’altra chiave». Figure e momenti del petrarchismo femminile europeo. Atti del Convegno internazionale di Zurigo, 4-5 giugno 2004

24,00

La figura femminile, tradizionalmente musa ispiratrice e oggetto passivo dei corteggiamenti e delle liriche d’amore, a partire dal XV secolo si trasforma in soggetto attivo del desiderio amoroso. La donna, da colei che a volte timida a volte altezzosa si ritrae e fugge i corteggiamenti, diviene colei che prende la parola in prima persona e, finalmente, esprime tutta la propria sensualità, sensibilità e fascino in una poetica d’amore veramente femminile. Qui sono presentati e descritti i testi di queste nuove e sorprendenti poetesse d’amore – chiamate petrarchiste – di tutta Europa: Italia, Francia, Spagna, Inghilterra e Germania. In occasione del settecentesimo anniversario della nascita di Petrarca, il Romanisches Seminar dell’Università di Zurigo ha riunito i più eminenti studiosi per un convegno di studi internazionali dedicato alla poesia petrarchista femminile in Europa tra Cinquecento e Seicento. La Salerno Editrice pubblica ora i testi degli atti di questo importante convegno.