AA.VV.

Fortuna

Atti del quinto Colloquio internazionale di Letteratura italiana, Napoli, 2-3 maggio 2013

27,00

‘Fortuna’ anticamente “era di quelle parole che i grammatici dicono ‘medie’ o ‘indifferenti’: senza aggiunte, non voleva dire né buona né cattiva. INDICE DEL VOLUME: Silvia Zoppi Garampi, Presentazione. Lucio d’Alessandro, Saluto. Corrado Bologna, Immagini di fortuna, fortuna delle immagini. Gaetano Di Palma, « Lia disse: “Per fortuna!”. E lo chiamò Gad » (‘Gen’ , 30 11). Fortuna e destino nella Bibbia tra storia e filologia. Nicolò Mineo, Fortuna, libertà e volontà nell’antropologia dantesca. Renzo Bragantini, Invidie e favori della fortuna nel ‘Decameron’. Ilaria Tufano, « Nec fatum nec fortuna ». La posizione di Petrarca. Giorgio Patrizi, Le misure della fortuna nei dialoghi di Giovanni Pontano. Marina Beer, Fortuna, occasione e tempo. Osservazioni sulla fortuna nell’ ‘Inamoramento di Orlando’ di Matteo Maria Boiardo e su alcuni esiti ariosteschi. Gian Mario Anselmi, Impeto della fortuna e forza della virtú tra Alberti e Machiavelli. Silvia Zoppi Garampi, « Rovina del bene pubblico » e « privata fortuna » nei ‘Saggi politici’ di Francesco Mario Pagano. María de las Nieves Muñiz Muñiz, Fortuna, virtú e natura in Leopardi. Francesco de Cristofaro, « Non osiamo dire la provvidenza ». Manzoni, o della cicatricosa fortuna.