Fabio L. Grassi

Atatürk

Il fondatore della Turchia moderna

A settant’anni dalla morte (Istanbul, 10 novembre 1938), la prima biografia italiana di Kemal Atatürk, per studiare la profonda attualità del leader politico artefice dello storico processo di modernizzazione della società turca. Senza mai perdere di vista il contesto storico generale, il libro segue le tappe della carriera militare del giovane Mustafa Kemal, il quale inizia a diventare famoso nel corso della prima guerra mondiale. Dopo la sconfitta dell’Impero Ottomano nel 1918, il generale Mustafa Kemal comprende che le potenze vincitrici sono intenzionate a infliggere ai turchi una pace rovinosa. Con il beneplacito britannico, nel 1919 si trasferisce nella Turchia asiatica e organizza il movimento di ribellione contro lo smembramento del paese.

Fabio L. Grassi

Fabio L. Grassi (Roma, 1963) è esperto di relazioni italo-turche e di storia contemporanea della Turchia; ha pubblicato numerosi lavori, tra cui L’Italia e la questione turca 1919-1923 (Torino, 1996). Da 10 anni insegna alla Yýldýz Teknik Üniversitesi.