Giovangirolamo De’ Rossi

Vita di Giovanni de' Medici detto delle bande Nere

7,00

Esaurito

L’astro di Giovanni de’ Medici brillò per breve tempo, ma con magno fulgore, nel mosso firmamento bellico dell’Italia primo-cinquecentesca; nato nel 1498, il giovane condottiero ebbe modo di segnalarsi, alla testa delle sue temutissime Bande Nere, per numerose prove di valore e per la sua sagacia e generosità di infaticabile combattente. Finché un colpo d’artiglieria, nei pressi di Mantova, non mise fine nel 1526 ad una vicenda che si avviava a diventare esemplare.
Circa vent’anni dopo, un nipote del condottiero, Giovangirolamo De’ Rossi, compose la biografia che ora viene riproposta, non a caso dedicata al duca di Firenze, Cosimo de’ Medici, unico figlio di Giovanni. Le pagine del De’ Rossi, testimone diretto di parte dei fatti narrati, hanno costituito la base sulla quale, nel corso dei secoli, è stata costruita la leggenda del giovane uomo d’arme. Dalla fanciullezza indocile alla turbinosa adolescenza, dalle prime schermaglie alla scoperta della vera vocazione del suo protagonista, il De’ Rossi realizza un compiuto profilo di un eroe rinascimentale, descrivendone il carattere, le peculiarità fisiche, i detti memorabili e le altrettanto memorabili imprese, fino, appunto, alla prematura morte.
Scritta con il piglio sicuro del narratore, questa biografia si legge ancor oggi con piacere, e rappresenta un documento di notevole interesse storico e letterario, per la puntualità della ricostruzione, non meno che per la vivacità dello stile.