Ortensio Zecchino

Una tragedia imperiale. Federico II e la ribellione del figlio Enrico

4,99

Svuota
Versione cartacea

La ribellione di Enrico, re di Germania, contro suo padre, l’imperatore Federico II, si concluse con la sua condanna alla segregazione carceraria, durante la quale, divorato dalla lebbra, pose miseramente fine alla sua breve esistenza. La vicenda evoca tutta la mitologica tragicità del rapporto padri-figli, ma anche – ciò che storicamente più conta – l’inestricabile complessità del conflitto politico, nell’autunno del Medioevo, intorno ai ruoli dell’Impero, delle monarchie, della feudalità e delle autonomie cittadine.

Ortensio Zecchino

Ortensio Zecchino Storico del diritto e politico ha insegnato nelle Università di Urbino, «Federico II» e «Suor Orsola Benincasa» di Napoli. Ha fondato e presiede il «Centro Europeo di Studi Normanni». per la Salerno Editrice ha pubblicato, Una tragedia imperiale. Federico II e la ribellione del figlio Enrico, 2014.