AA.VV.

«Storie e canzoni». Le stampe popolari della raccolta di Luigi Giuseppe De Simone. Censimento

16,00

Il presente volume rende conto di una preziosa raccolta di varie operette (oltre duecento rarissimi libretti popolari a stampa prevalentemente dell’Ottocento, oggi conservata presso la Biblioteca Provinciale “N. Bernardini” di Lecce) inventariata e descritta da Luigi Giuseppe De Simone (Lecce, 1835 – Arnesano di Lecce, 1902), magistrato salentino e studioso dagli interessi variegati, che gli valsero fitti rapporti con molti intellettuali nazionali ed europei. Tra questi libretti si trovano riedizioni di antichi e noti cantari, poemetti pastorali, religiosi, storici, storie d’amore, di duelli, di briganti e assassini, contrasti, canzoni carnevalesche napoletane, ecc.             
La collezione, rimasta sino ad oggi sommersa, viene alla luce per la prima volta attraverso le schede di questo repertorio, le quali descrivono scientificamente i libretti nello stesso ordine tenuto nella miscellanea, mentre agli indici è stato riservato il compito di disciplinare la materia e quello di rendere piú agevole la sua consultazione. Il volume viene così a configurarsi come prezioso strumento di ricerca che si affianca ad altre celebri raccolte del genere, italiane ed estere, e come ulteriore contributo allo studio di un materiale assai ricercato.