7,00

Esaurito

Amore e morte: l’eterno binomio non solo innerva le rime del gentiluomo italo-spagnolo Diego Sandoval di Castro, in quanto scontato topos letterario, ma ne sostanzia tragicamente la vita.
Innamorato della giovane e nobile poetessa Isabella di Morra, a lei dedicò ferventi componimenti, nei quali cantava il suo amore e il dolore della separazione. Tanto bastò perché entrambi pagassero con la vita i loro sentimenti: furono uccisi dai fratelli di lei nel 1542, a pochi mesi di distanza l’una dall’altro.