Luca Fezzi

Pompeo

Conquistatore del mondo, difensore della res publica, eroe tragico

14,99

Svuota
Versione cartacea

Eroe tragico,‘triumviro’, trionfatore su tre continenti. La parabola di Pompeo Magno.

Carnefice adolescente, re del mare, nuovo Alessandro, trionfatore su tre continenti, ‘triumviro’ e infine inefficace difensore della res publica  contro l’ex alleato Gaio Giulio Cesare. Sono queste le principali tappe della straordinaria esistenza di Gneo  Pompeo ‘Magno’, per ben un  ventennio l’uomo più potente di una Roma ormai padrona dell’intero Mediterraneo. Ucciso a tradimento per decisione dei consiglieri di un giovane re che proprio lui aveva posto sul trono, Pompeo ha ispirato le riflessioni dei contemporanei, della storiografia antica ma anche della critica moderna. Dopo la sconfitta di Farsalo fu idealizzato come eroe tragico. Ma chi era, veramente, Pompeo?

Il presente volume si prefigge  di seguirne l’inedita parabola politica, tanto ripida nell’ascesa quanto nella discesa, troppo improbabile per sembrare vera, cercando di fare luce su un personaggio giudicato riservato e misterioso anche da chi avrebbe dovuto invece conoscerlo molto bene. Il tragico destino dell’uomo “che avrebbe potuto soggiogare l’Italia e concentrare nelle sue mani tutti i poteri di Roma. Ma non volle farlo.”

Luca Fezzi

insegna Storia romana presso l’Università degli Studi di Pado- va.Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Modelli politici di Roma  antica, Roma, 2015; Il corrotto. Un’inchiesta di Marco Tullio Cicerone, Roma-Bari, 2016; Il dado è tratto. Cesare  e la resa di Roma, Roma-Bari, 2017.