Pellegrino Capaldo

Pensieri sull'Italia. L'importanza della politica

6,50

Muovendo dal diffuso senso di insoddisfazione per il modo in cui vanno le cose nel nostro Paese, l’Autore si domanda che cosa si possa fare per uscire da una situazione che – lasciata a se stessa – rischia di portarci lentamente all’emarginazione. Non possiamo continuare ad affrontare i nostri tanti problemi piú o meno a caso, senza un disegno unitario. Il libro ricostruisce a grandi linee questo disegno e indica le cose che – a giudizio dell’Autore – si dovrebbero fare. Su tutte, sottolinea l’esigenza di un diverso atteggiamento nei confronti della politica. Il disinteresse per tutto ciò che la riguarda è certamente comprensibile; bisogna tuttavia rendersi conto che, cosí facendo, si contribuisce sempre piú a degradarla. Della politica non si può fare a meno; e allora non resta che adoperarsi per migliorarla.

Pellegrino Capaldo

Pellegrino Capaldo è professore emerito alla «Sapienza» Università di Roma. È stato presidente di importanti enti e aziende e consulente di primari gruppi industriali.