Silvia Zoppi Garampi

Le lettere di Ungaretti

Dalle cartoline di franchigia all’inchiostro verde

7,99

Svuota
Versione cartacea

Le tante lettere, indirizzate tra il 1909 e il 1970 a personaggi di gran nome del mondo culturale e politico, non solo italiano, spesso costituiscono il laboratorio creativo del poeta, svelando, tra turbamenti e utopie, la nascita dei versi e della prosa: in molte, Ungaretti vi incastonava poesie, che documentano il nucleo germinale della sua ispirazione.

Muovendo da punti di vista diversi (storico-critico, tematico, filologico) e dal confronto con l’opera di Ungaretti, il libro mira a cogliere tutto il valore delle lettere: tracce autentiche e originali del suo procedere come fondatore della poesia del XX secolo e testimonianza essenziale della sua azione per tutelare la dignità dell’uomo, il patrimonio culturale, l’avanzamento del sapere umanistico e scientifico.

Silvia Zoppi Garampi

Silvia Zoppi Garampi insegna Letteratura italiana nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Autrice di monografie e curatrice di edizioni critiche, di Ungaretti ha pubblicato il carteggio inedito L’allegria è il mio elemento. Trecento lettere con Leone Piccioni (Milano 2013 e 2014), mentre è in uscita il profilo Ungaretti (Milano 2018).