James Hogg

La strana lettera di un folle

7,00

Esaurito

James Hogg (1770-1835) è oggi unanimemente considerato uno degli esponenti più importanti della letteratura scozzese: pastore semianalfabeta, poeta e romanziere autodidatta, fu originalissimo e versatile interprete della tradizione letteraria e folklorica della sua terra.
I tre racconti fantastici qui raccolti, in prima traduzione italiana, offrono appena un “assaggio”, parziale ma efficacissimo, delle qualità di Hogg, grande anticipatore di tecniche narrative caratteristiche del romanzo moderno, quali l’uso di punti di vista diversi e di molteplici registri stilistici, l’ambiguità e la frammentarietà della trama, l’insorgere improvviso del profondo, il rifiuto di ogni soluzione scontata, ecc. In Strana lettera di un folle il protagonista è alle prese con un misterioso “doppio” che finisce per rovinargli la vita e condurlo alla follia; in Il brownie delle Paludi nere un repellente omuncolo diviene lo spietato giustiziere di una donna malvagia e senza scrupoli; in Il testimone soprannaturale, infine, un orrido fantasma si presenta a deporre in tribunale per dirimere una delicata vertenza civile, provocando il panico generale.
Straordinario scrittore, Hogg è stato riscoperto di recente ed è ormai celebrato come un vero “monumento” della letteratura di lingua inglese, le cui opere si stanno ora pubblicando in edizione critica.