11,99

Svuota
Versione cartacea

Un viaggio appassionante quello proposto dai tre autori di questo volume che ripercorre le tappe di un’epoca variegata e sfolgorante, che ha dato un nuovo corso all’Italia e all’Europa intera. Un momento di straordinaria vitalità e fulgore è quello che sancisce la fine del lungo millennio Medievale e dà inizio all’età non a caso chiamata ‘Rinascimento’. Dallo stravolgimento dei canoni letterari ai cambiamenti in ambito religioso, politico, sociale e culturale, dal mecenatismo alla nascita della stampa; un periodo di grande fermento indagato in tutte le sue sfaccettature in questo libro a tre voci. Oltre all’excursus dei cambiamenti storici e dei generi letterari più rappresentativi, dell’indagine sulla figura e il ruolo dell’intellettuale, gli autori affrontano anche temi come il teatro e la letteratura al femminile. Completa il volume uno schedario delle opere più rappresentative.

Emilio Russo

Emilio Russo insegna Letteratura italiana all’Università di Basilea. Ha scritto saggi su Tasso, Chiabrera e Marino, e in ambito ottocentesco su Nievo e Calandra.

Claudio Gigante

Claudio Gigante (Napoli 1972) lavora presso il Dipartimento di Filologia moderna dell’Università di Napoli «Federico II».

Giancarlo Alfano

Giancarlo Alfano insegna Letteratura italiana all’Università di Napoli “Federico II”. Per la Salerno Editrice ha curato l’edizione de La Raffaella. Dialogo della bella creanza delle donne, di Alessandro Piccolomini; 2001; Claudio Gigante