Barbara Vanin

I manoscritti medievali in lingua volgare della Biblioteca del Museo Correr

28,00

La straordinaria collezione di libri manoscritti dall’XI al XIX secolo della Biblioteca del Museo Correr di Venezia. La Biblioteca del Museo Correr di Venezia, specializzata in storia dell’arte e storia veneziana, conserva un’importante collezione di libri manoscritti dall’XI al XIX secolo. Il catalogo censisce e descrive, per la prima volta in maniera scientifica, i 102 manoscritti medievali (anteriori al 1500) o in lingua volgare della Biblioteca, di diverse tipologie testuali, materiali e diversa provenienza, dando spazio particolare alla storia e alla bibliografia del manoscritto. Testi religiosi, vite di santi, scritti poetici, letterari, cronache, manoscritti miniati o ornati semplicemente, con legature originali, provengono in gran parte dalle biblioteche dei due tra i più importanti collezionisti veneziani tra Sette e Ottocento, Teodoro Correr e Emmanuele Antonio Cicogna. Seppure di diverso livello sociale e culturale e mossi da differenti motivazioni, entrambi tentarono di preservare le testimonianze dell’antica storia e cultura della Repubblica, in un periodo in cui intere collezioni, biblioteche nobiliari ed ecclesiastiche venivano svendute, disperse e irrimediabilmente perdute.

Barbara Vanin

Barbara Vanin è dottore di ricerca in Filologia classico-medievale dell’Università Ca’ Foscari Venezia. Si occupa della catalogazione dei manoscritti e di storia delle biblioteche. Ha pubblicato saggi sulla catalogazione informatizzata dei manoscritti.