Emanuele Fiume

Giovanni Calvino

12,99

Svuota
Versione cartacea

In libreria dal I giugno
Un lungo percorso nella vita e nell’opera del riformatore più estremo e controverso del suo tempo e non solo. L’autore ripercorre le tappe della vita di Calvino fin dall’infanzia, passando per la formazione, dapprima giuridica poi letteraria, in una Francia che si stava trasformando, fino alla frattura con i luterani, la conversione e la fuga. Unico tra i grandi Riformatori ad aver operato in esilio e in ambienti composti soprattutto da profughi, nell’ambito della precarietà del suo tempo, dotato di una singolare personalità, tenne sempre fede all’abbondante produzione del suo pensiero. Ne emerge una descrizione viva degli ambienti, dei punti di forza e di debolezza dell’uomo e del teologo e delle nuove prospettive aperte dalla sua azione e dal suo pensiero. Attraverso l’analisi delle fonti, l’opera intende superare la secolare stratificazione di pregiudizi, esaltazioni e demonizzazioni che il nome di Calvino richiama ancora alla mente.

Emanuele Fiume

Emanuele Fiume, è pastore della chiesa valdese di Roma, e insegna Storia della Riforma presso la Facoltà pentecostale di Scienze religiose di Aversa. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo, Protestantesimo, un’introduzione, 2008.