Gastone Breccia
Scipione l'Africano
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

29/04/2018 - Manifesto
Leggi l'articolo >>

 

23/02/2018 - DiPiù
Leggi l'articolo >>

 

28/01/2018 - Fatto
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

MALATO ENRICO
In difesa della Società Dantesca italiana

Dante Alighieri
De Vulgari Eloquentia

Enrico Malato
Per una nuova edizione commentata delle Opere di Dante


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. Gastone Breccia insegna Storia bizantina e Storia militare antica nell’Università di Pavia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Lo scudo di Cristo. Le guerre dell’impero romano d’oriente, IV- IX secolo (Roma-Bari, 2016).



Profili - 74, pp. 356
novembre 2017
Soggetto
Storia antica e archeologia. Ricerca storica
ISBN. 978-88-6973-234-8

€ 21,00
 

Ebook:

 
€ 13,99

 


€ 13,99

 


L'opera. In libreria dal 23 novembre.
Ultor patriaeque domusque, «vendicatore e della patria e della famiglia»: così il poeta Silio Italico definisce Publio Cornelio Scipione, testimone della peggiore disfatta della storia militare romana, che raccolse l’eredità del padre ucciso in battaglia e dedicò la vita a rovesciare le sorti della «guerra annibalica», la seconda guerra punica, titanico scontro di potenze per il predominio sul Mediterraneo antico.
Scipione visse sul confine tra due mondi, anticipando con la sua ambizione e il suo carattere sia la crisi del vecchio sia molti aspetti peculiari del nuovo. Da un lato, infatti, resisteva ancora la res publica arcaica, dove ogni deviazione dal rigido costume degli antichi era considerata con sospetto; dall’altro si apriva l’orizzonte del dominio imperiale sul Mediterraneo, ingentilito dalla cultura ellenistica, raffinato e cosmopolita

 

   

Università Contatti Uffici operativi