URMUZ
Pagine bizzarre
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

LANDINO CRISTOFORO
Comento sopra la Comedia

AA.VV.
Lectura Dantis Romana, Cento canti per cento anni, III. Paradiso, to. 2. Canti XVIII-XXXIII

Lorenzo Braccesi
Zenobia l’ultima regina d’Oriente. L’assedio di Palmira e lo scontro con Roma


Tutti i libri in offerta >>



Curatore: a cura di Giovanni Rotiroti


Faville - 1, pp. 100

Soggetto
Letteratura russa e altre letterature slave. Testi
ISBN. 978-88-8402-271-4

€ 6,00
 

L'opera. È la prima raccolta integrale, in italiano, delle postume Pagine bizzarre vergate dal geniale narratore rumeno Urmuz (pseudonimo di Demetru Demetrescu Ionescu-Bazău, 1883-1923), considerato il “padre” virtuale delle avanguardie europee, dal Dadaismo al “teatro dell’assurdo”, ai poeti postmoderni e “testualisti”. Di lui Eugène Ionesco ha scritto: «Urmuz inventò (...) un vero e proprio linguaggio surrealista (...); è veramente uno dei precursori della rivolta letteraria universale».

 

   

Università Contatti Uffici operativi