Andrea Santangelo
Cesare Borgia. Le campagne militari del cardinale che divenne principe
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

02/09/2017 - Corriere della sera
Leggi l'articolo >>

 

01/08/2017 - Storia in rete
Leggi l'articolo >>

 

29/06/2017 - Corriere di Romagna
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

AA.VV.
Chiose Palatine (Ms. Pal. 313 della Biblioteca Nazionale di Firenze)

AA.VV.
LECTURA DANTIS ROMANA, Cento canti per cento anni, I. Inferno, to. 2. Canti XVIII-XXXIV

Brenda Deen Schildgen
Dante e l'Oriente


Tutti i libri in offerta >>

L'autore. Andrea Santagelo storico militare, collabora con la « Rivista di Studi Militari » e « Focus Wars ». Tra le sue ultime monografie si ricordano: Le armi del Diavolo, con Marco Scardigli (Torino 2015), e Eccentrici in guerra (ivi, 2017). Per la Salerno Editrice, nel 2012, ha dato alle stampe Operazione Compass. La Caporetto del deserto.



Piccoli saggi - 58, pp. 128
marzo 2017
Soggetto
Storia e cultura moderna. Ricerca storica
ISBN. 978-88-6973-139-6

€ 12,00
 

Ebook:

 
€ 7,99

 


€ 7,99

 


L'opera. Cesare, figlio di Rodrigo Borja y Borja (Borgia, futuro papa Alessandro VI), assunto il cappello cardinalizio nel 1493 all’età di 18 anni circa, smetterà l’abito talare per il desiderio di fama e gloria terrena e per la brama di un principato italiano, quello di Romagna, sottraendolo cosí alle mire annessionistiche di Spagna e Francia. Noto a tutti per i suoi eccessi, sarà la gloria militare a consegnarlo alla storia. Se la sua spregiudicatezza politica è famosa, meno conosciute sono le sue capacità di stratega e le innovazioni introdotte nelle campagne militari delle guerre d’Italia. L’epopea del Valentino come condottiero apre la strada al periodo della grande « rivoluzione militare » del Cinquecento che sancisce la nascita della guerra moderna.

 

   

Università Contatti Uffici operativi