ROSSI VITTORIO
Commento alla ‘Divina Commedia’, con la continuazione di Salvatore Frascíno
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

AA.VV.
Lectura Dantis Romana, Cento canti per cento anni, III. Paradiso, to. 1. Canti I-XVII

Dante Alighieri
Monarchia

Enrico Malato
Per una nuova edizione commentata delle Opere di Dante


Tutti i libri in offerta >>



Curatore: Massimiliano Corrado


Edizione Nazionale dei Commenti Danteschi - 72, 3 to. di compl. pp. 1640
gennaio 2008
Soggetto
Letteratura italiana I. Dalle origini al Settecento. Saggi
Dante Alighieri. Testi
ISBN. 978-88-8402-579-1

€ 180,00 . € 144,00
 

L'opera. Nell’ambito dell’«Edizione Nazionale dei commenti danteschi», viene qui proposto all’attenzione degli studiosi e dei lettori un testo di enorme rilievo nell’esegesi primo-novecentesca della Commedia, a tutt’oggi apprezzabile per il rigore metodico, per i validi e spesso originali rilievi interpretativi e, soprattutto, per la costante attenzione riservata alla peculiare fisionomia morale di Dante poeta. Vittorio Rossi (1865-1938) seppe armonizzare nel proprio lavoro esegetico la rigorosa disciplina metodica della cosiddetta «Scuola storica» e le nuove istanze d’interpretazione estetica, di ispirazione crociana e specialmente gentiliana. Il suo metodo d’indagine – che nel valore artistico delle opere letterarie leggeva la manifestazione della “vita spirituale” dei rispettivi autori – si applicò in particolare agli amati studi danteschi, riassunti e culminati nel grande sforzo interpretativo della Divina Commedia, a cui lo studioso attese negli ultimi anni della sua attività. Dopo la pubblicazione dell’Inferno (1923), il lavoro del Rossi rimase interrotto al canto XXII del Purgatorio; esso venne in seguito portato a termine, con fedeltà all’impostazione originaria, dal suo allievo, Salvatore Frascíno (1899-1969).

 

   

Università Contatti Uffici operativi