SHAKESPEARE WILLIAM
I Sonetti
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

06/04/2008 - Corriere del Mezzogiorno
Leggi l'articolo >>

 

03/11/2007 - Il Mattino
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

HELENE CARRERE d'ENCAUSSE
La Russia tra due mondi

Luciano Canfora
Gramsci in carcere e il fascismo

MALATO ENRICO
Lessico Filologico. Un approccio alla filologia


Tutti i libri in offerta >>



Curatore: Tommaso Pisanti


I diamanti - , Volume di cm. 11,3x7,5; pp. XLVIII-328; rilegato in piena pelle blu, con incisioni in oro sui piatti e sui dorsi. Nuova edizione
luglio 2007
Soggetto
Letteratura inglese e anglo-americana. Testi
ISBN. 978-88-8402-570-8

   
€ 22,00

L'opera. I sonetti di Shakespeare sono una delle più alte riflessioni mai scritte sulla vita degli uomini. Questi versi costituiscono il libro più affascinante e segreto di colui che ancora oggi, in ogni parte del mondo, viene ritenuto il più grande creatore di storie per il teatro. Harold Bloom lo definisce da anni una “terrena commedia”. Già prima di lui, Jan Kott aveva visto nel canzoniere shakespeariano come una sorta di materia teatrale, un dramma “nascosto”, con le sue azioni, i suoi eroi, un'incalzante progressione narrativa e uno spietato antagonista, il Tempo. Da sempre tra i grandi classici, questi sonetti struggenti, ingenui, solari, a volte disperati, hanno l'immediatezza e la forza di qualcosa scritto appena ieri. Saremmo tentati di definirlo come l'unico dramma di Shakespeare mai andato in scena.

 

   

Università Contatti Uffici operativi