AA.VV.
Poesie d’amore dei trovatori
 
I tuoi acquisti
Non ci sono libri in acquisto  
 
Rassegna stampa relativa al volume

25/08/2009 - Giornale di Vicenza
Leggi l'articolo >>

 

25/06/2009 - Salesianum
Leggi l'articolo >>

 

17/01/2009 - Manifesto
Leggi l'articolo >>

 
Tutta la rassegna stampa dell'opera>>

Registrati per ricevere la Newsletter
Offerte

Luciano Canfora
Gramsci in carcere e il fascismo

Cinzia Bearzot
I Greci e gli altri. Convivenza e integrazione

GUSTAVO CORNI
Fascismo, condanne e revisioni


Tutti i libri in offerta >>



Curatore: Zeno Verlato e Dan Octavian Cepraga


I diamanti - , Volume di cm. 11,3x7,5; pp. XCVIII-554 ; rilegato in piena pelle blu, con incisioni in oro sui piatti e sui dorsi.
maggio 2007
Soggetto
Filologia italiana e romanza, filologia germanica. Testi
ISBN. 978-88-8402-561-6

   
€ 22,00

L'opera. Paradosso della poesia dei trovatori: lingua morta di una civiltà sparita da secoli – morta mentre la sua vita esplodeva (morta per troppa vita) – oggi patrimonio di pochi specialisti, eppure radice inconscia di tanta parte del nostro linguaggio (non solo poetico), e di alcune nostre abitudini irriflesse. Così ancora oggi, pur affondando nel buio le radici, gli atti della nostra borghese cavalleria, i nostri pur modesti corteggiamenti, le nostre affabili cortesie mimate ed esteriori – aprire le porte alle signore, regalare loro versi d’amore; e il loro farsi pregare, il concedere un cenno – ripetono stilizzate intenzioni, parole e norme stabilite per la prima volta da poeti, da chierici, da uomini d’arme del Mezzodì francese, impegnati in sforzo comune a dare forma alla propria vita sociale – nel nome dell’amore, metafora universale di tutti i rapporti umani. Non c’è dubbio che il grande modello della cortesia, le forme e i codici concettuali elaborati all’interno della poesia trobadorica, abbiano segnato profondamente gran parte della tradizione lirica occidentale: senza i trovatori, la poesia d’amore europea, anzi tutta la moderna lirica d’arte, avrebbe mostrato un altro volto.

 

   

Università Contatti Uffici operativi